ATL. ETRURIA – MONTEROTONDO 1-1

ATL. ETRURIA: Gambini, Nobile, Orlandi, Vaglini, Bozzi, Kande, Orfei, Lorenzi (5’ Anichini), Barnini (34’ st Menichetti), Romeo, Filippelli. All.: Traversa. Adisp.: Liuzzo, Coluccia, Ronda, Macchi.

MONTEROTONDO: Di Iorio, Rexhepi, Barbieri, Banfi, Bartolena, Ferrari, Bordagaray (38’ st Monreale), Sammuri, Gurma, Buonocore (26’ st Fernandez), Cannas. All.: Ballerini.Adisp.: Toso, Biagini, Salusti, Bagnoli, Bilei.

ARBITRO: Chisari di Livorno.

RETI: 3’ Barnini, 35’ Gurma (r).

NOTE: ammoniti Kande, Bordagaray, Vaglini, Fernandez, Ferrari. Al 33’ Di Iorio para un calcio di rigore a Romeo.

Dopo il pari di Montescudaio arriva un altro 1-1. Al “Lami” Atletico Etruria e Monterotondo si spartiscono la posta in palio, ma c’è tanta amarezza sul fronte bianco-blù per un risultato che sta stretto ai ragazzi di Traversa. Sull’1 a 0 realizzato in apertura grazie alla rete di Barnini Romeo alla mezzora si è visto parare il rigore del possibile 2-0 e su ribaltamento di fronte il Monterotondo ha trovato la rete dell’1 a 1 grazie al rigore segnato da Gurma. A nulla sono valsi gli sforzi nella ripesa dei locali di provare a passare nuovamente in vantaggio e la partita è andata in archivio sul risultato maturato all’intervallo. Dopo tre giri di lancette Barnini trova sulla destra un corridoio e ne approfitta per entrare in area, superare il portiere e depositare in rete la palla che sblocca la partita. Vaglini al 24’controlla la palla e tenta la conclusione al volo di sinistro nel sette, ma la palla termina alta. Risponde il Monterotondo che si fa vedere al tiro con Cannas dal vertice sinistro dell’area di rigore, Gambini sul proprio palo è ben posizionato e para senza difficoltà. Al 33’ l’Etruria avrebbe la possibilità di chiudere la gara. Barnini si procura un calcio di rigore, da dischetto si presenta Romeo il cui sinistro viene intuito da Di Iorio che si tuffa alla sua sinistra bloccando la conclusione. Nell’azione successiva stavolta è la squadra rosso-verde a ottenere la massima punizione per un fallo in area di Kandé ai danni di Ferrari. Alla battuta va Gurma che realizza riaprendo la gara. L’ultimo acuto della prima frazione è di Orfei che dopo aver dialogato sulla destra con Nobile tenta il rasoterra sul primo palo, ma la sfera termina fuori di pochissimo. Nella ripresa Barnini lanciato a rete in velocità sfiora in due occasioni la palla del 2-1, ma i suo tentativi rasoterra terminano il primo fuori misura e il secondo viene controllato dal portiere Di Iorio. Atletico Etruria pericoloso nel gioco aereo, ma le conclusioni di testa in piena area di Filippelli servito prima da un cross alterale di Nobile e poi da corner di Anichini finiscono anch’esse la prima alta sopra la traversa e la seconda viene deviata dal portiere rosso-verde oggi tra i migliori visti in campo. Nel finale arriva la beffa con la traversa colpita da Romeo da punizione. Domenica altro match di fuoco in casa del Venturina, squadra in piena lotta salvezza.

Ufficio Stampa Atletico Etruria