ATL. ETRURIA – CAPEZZANO 1-0

ATL. ETRURIA: Gambini, Nobile (71’ Orlandi), Macchi, Sireno, Bozzi, Kandé, Malloggi (73’ Barnini), Anichini, Coluccia, Romeo, Orfei (69’ Cavallini). All.: Traversa. A disp.: Lemmi, Lorenzi, Sant, Menichetti, Ronda.

CAPEZZANO PIANORE: Ferraiuolo, Bongiorni (46’ Caniparoli), Romiti, Taverna, Pacini, Verona, Gigliotti, Valori (61’ Domenici), Ratti (60’ Pezzini), Cherubini (84’ Benedetti), Cotza. All.: Coli. A disp.: Bartelletti, Bonelli, Gemignani, Pizza.

ARBITRO: Curcio di Siena.

RETE: 24’ Romeo (r)

NOTE: ammoniti Bozzi, Romiti, Pacini, Verona.

Fine anno da incorniciare per l’Atletico Etruria che al “Marconcini” di Pontedera batte per 1 a 0 i rivali del Capezzano Pianore nella seconda gara del triangolare valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. I bianco-blù, dopo il blitz in campionato di domenica scorsa nella tana della capolista Atletico Maremma, chiudono il 2021 con un’altra convincente prova e mercoledì 5 gennaio si giocheranno il passaggio ai quarti in casa della Pieve Fosciana: basterà un pari per proseguire nella competizione. Contro il Capezzano il primo tentativo è dei versiliesi con Ratti che dal limite conclude a lato. Si fa vedere l’Etruria al 20’ con il cross di Nobile a servire Romeo, sponda per Coluccia che conclude di prima vedendosi deviare in angolo la conclusione. Ancora Coluccia pericoloso un minuto più tardi, ma il pallone termina sulla traversa. L’azione non è finita: al tap-in va Orfei, ma Romiti colpisce di mano e i bianco-blù guadagnano la massima punizione. Dagli undici metri Romeo non sbaglia realizzando la rete dell’1 a 0. Nella ripresa arriva la reazione del Capezzano che ci prova con Gigliotti in un paio di occasioni (salvataggio sulla linea di Anichini e deviazione in angolo di Gambini), il portiere etrusco deve impegnarsi anche su Caniparoli battezzando in corner la sua conclusione a girare dal limite. Prima della fine ancora sfortunato Coluccia che dopo discesa di Cavallini raccoglie il pallone e si libera bene dalla marcatura di Pacini, ma la sua conclusione di sinistro colpisce la traversa. Termina così sul risultato acquisito nel primo tempo e l’Atletico Etruria saluta l’anno con due belle vittorie che fanno ben sperare per l’anno che sta per arrivare.

Ufficio Stampa Atletico Etruria